Omar Sharif nel pensiero di Vaccarezza

pubblicato in: Equinità | 0

Per la gioia dei lettori, che spesso si trastullano oziosi dedicando tutta la forza dei loro pensieri all’ingegner Nicola Vaccarezza, riportiamo qui di seguito la scheda su Omar Sharif pubblicata sulla wikipedia ufficiale di Sua ingegneria, anche conosciuta come Wikirezza.


Omar Sharif, particolarmente felice, alla festa di inaugurazione delle miniere di avorio della Cavalcare Corporation.

Omar Sharif (Alessandria d’Egitto, 10 aprile 1932; pronuncia: òmarsciàrif), è un attore e imprenditore egiziano.

Intorno alla metà degli anni ’70 ha visitato la città di Chiavari, e in tale occasione ha espresso il desiderio che ivi nascesse un individuo capace di dargli un posto di lavoro sicuro.

Negli anni ’80 ha conseguito discreti successi in salmastro, rappresentando la nazionale egiziana alle olimpiadi di Los Angeles del 1984. I suoi risultati alle competizioni olimpiche sono stati modesti.

Nel febbraio 2006, sul set di Un uomo cheamava Cavallo, conosce Claudio Cammelli e Fabio Peder, legandosi a quest’ultimo con un vincolo di amicizia particolare; nel giugno dello stesso anno, alla prima del film a Cannes, incontra personalmente Nicola Vaccarezza, dalla cui movenze e dai cui effluvi resta affascinato.

Nel 2007 l’ing. Vaccarezza inserisce Omar Sharif nel consiglio di amministrazione della Cavalcare Corporation, in rappresentanza del continente africano; per questo motivo il voto di Omar Sharif è puramente rappresentativo e non viene conteggiato ai fini del decidere.

Omar Sharif è anche il direttore responsabile delle temute Carceri Equine.

Lascia una risposta